Curriculum Vitae GDPR autorizzazione al trattamento

Come modificare il Curriculum Vitae per la GDPR

Curriculum Viate e GDPR: linee guida per il rilascio dell'autorizzazione al trattamento dei dati personali

Prima di inviare un Curriculum Vitae presso un’azienda è necessario seguire dei passaggi  che garantiscano la sicurezza della propria Privacy e la conformità al regolamento GDPR per la protezione dei dati personali.

Valutare l’informativa

In primis è necessario leggere accuratamente l’informativa per il trattamento dei dati personali dell’organizzazione a cui si desidera inviare il Curriculum Vitae. L’informativa deve avere al suo interno un capitolo che descriva il trattamento in ambito gestione delle risorse umane secondo GDPR:

  • Identità del Titolare e del/dei responsabili del trattamento
  • Fonte dei dati inerenti alla gestione dei Curriculum Vitae e ai colloqui di valutazione
  • Finalità del trattamento
  • Destinatari dei dati
  • Trasferimento dei dati
  • Conservazione dei dati con relativa indicazione del periodo
  • Diritti dell’interessato
  • Revoca del consenso
  • Proposizione del richiamo
  • Rifiuto al conferimento dei dati
  • Eventuali processi decisionali automatizzati

Esempio di finalità del trattamento:

I dati personali di coloro che spontaneamente, o in seguito ad una ricerca di personale, inviano il loro curriculum sono trattati per le finalità connesse alla valutazione e alla selezione, ovvero per eventualmente proporre altre offerte di lavoro coerenti con il profilo professionale dell’interessato.

Modificare il proprio Curriculum Vitae secondo GDPR

Nei Curriculm Vitae è indispensabile inserire l’Autorizzazione al Trattamento Dei Dati Personali, acconsentendo esplicitamente al trattamento da parte dell’organizzazione a cui si vuole inviare ricevere il documento.

Senza questa autorizzazione non è quindi possibile utilizzare alcun dato contenuto nel Curriculm Vitae, annullando l’opportunità di essere chiamati per un colloquio di lavoro.

L’unica autorizzazione valida deve essere riferita al Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR) :

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 30 giugno 2003 n°196 – “Codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art. 13 GDPR 679/16 – “Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali”.

L’autorizzazione può essere inserita  in calce al Curriculum Vitae (ossia al termine dello stesso in fondo alla pagina) così da non creare disturbo durante la fase di lettura e valutazione dello stesso.

Infine è necessario apporre la propria firma subito dopo la dichiarazione liberatoria.

SUITE GDPR SENTINEL

  • ✓ Inventario e discovery della rete aziendale
  • ✓ Analisi delle vulnerabilità e delle anomalie
  • ✓ Registrazione dei log di sistema
  • ✓ Monitoraggio intelligente degli accessi
Questo articolo parla di:
Come modificare il Curriculum Vitae per la GDPR
Titolo
Come modificare il Curriculum Vitae per la GDPR
Descrizione
Prima di inviare un Curriculum Vitae presso un'azienda è necessario seguire dei passaggi in grado di garantire la sicurezza della propria Privacy e la conformità al regolamento GDPR per la protezione dei dati personali.
Autore
Publisher
InfoGDPR
Logo Publisher

5 commenti su “Come modificare il Curriculum Vitae per la GDPR

    1. Le aziende che gestiscono i CV dovrebbero inviare ai candidati l’aggiornamento della privacy policy e la conferma esplicita per il rinnovo del trattamento dei dati personali.

  1. Salve, rispetto a quanto letto nell’ottimo articolo io ho un dubbio sul testo da mettere in calce al cv.
    Considerato che dal 25 maggio il d.lgs. è abrogato oggi è ancora necessario indicare la dicitura “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 30 giugno 2003 n°196 – “Codice in materia di protezione dei dati personali”?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *